La Virtus Velletri apre la propria attività sul finire degli anni 90, tra il 1995 e il 1996, ma decide di iscriversi al primo campionato senior nella stagione sportiva 2000-2001.

La prima partita della storia della Virtus, nel Campionato Promozione, è datata 3 Dicembre 2000, contro i cugini-rivali della Fortitudo Cisterna. La squadra allenata dal Professor Di Fraia esordisce, di mattina, presso il campo del Liceo Landi, con la maggior parte degli atleti provenienti dal proprio settore giovanile, che negli anni si erano ben distinti, e dalla società di pallacanestro di Lariano, che ai tempi del Presidente Bonanni era una vera e propria gemella della Virtus Velletri.

I nomi del primo “Roster” storico della Virtus sono i seguenti (in semplice ordine cronologico): Anemona, Cagioli, Cecchinelli, Ciarla, Gandolfi, Grassi, Marcon, Masini, Pigliucci, Prosperi, Pinto. All.re Di Fraia.

Il primo anno di Promozione è duro e ostico, sopratutto perchè la Virtus è inserito nel girone di Latina, che prevede discrete formazioni e lunghe trasferte. La Virtus naviga nelle fasce centrali della classifica senza riuscire mai a raggiungere i piani alti. Anno buono, tuttavia, per fare esperienza nel campionato e nella pallacanestro laziale.


Già dalla stagione 2001-02 però, i risultati cambiano in meglio, grazie alla nuova guida tecnica, che passa ad Agostino Semprucci, allenatore noto nella pallacanestro laziale, il quale porta esperienza e volti nuovi in squadra.

A rafforzare la squadra composta da Marco Prosperi, Virgilio Pigliucci, Bruno Gandolfi e capitan Fabio Ciarla arrivano dai Castelli Romani giocatori come Marco Pitolli, Gabriele Paolini, Luca Paoletti, Luca Garofolo e Stefano Bianchi, mentre da Cisterna si inseriscono Marco Germani, Luigi Cordiano e Vincenzo Gallo. Entrano in squadra anche i veliterni Daniele Cascapera e Marco Ierussi.

La Virtus migliora la propria posizione, rimanendo però sempre nella zona intermedia del campionato. Nell’anno 2001-02 giocarono per la Virtus: Bianchi Stefano, Cascapera Daniele, Ciarla Fabio, Cordiano Luigi, Gallo Vincenzo, Gandolfi Bruno, Garofolo Luca, Germani Marco Ierussi Marco, Paoletti Luca, Paolini Gabriele, Pigliucci Virgilio, Pitolli Marco, Prosperi Marco. All.re Semprucci Agostino.


Nella stagione successiva (2002-03), la seconda disputata giocando nel pallone tensostatico di Via di Cori, la squadra si rafforza ulteriormente, grazie alle prestazioni di diversi giocatori di qualità ed esperienza come: Leonardo Simmi, Marco Tetti e Walter Pucci, i quali avevano disputato campionati di categorie ben superiori.

Alla squadra si uniscono anche i giovani Alessandro Nardi e Paolo Normano oltre a Fabrizio Battisti e Andrea Mastrostefano e vi è il ritorno di Alessandro Anemona. Coach Semprucci viene confermato dopo la bella stagione dell’anno precedente e a lui viene affiancato Gianluca Crocetta che si occupa della preparazione fisica degli atleti. Semprucci durante l’anno riesce anche a far esordire in prima squadra alcuni giocatori militanti nel campionato cadetto: Andrea Gambetti, Gabriele Gratta, Francesco Prosperi e Adriano Sabato. La squadra punta alle zone alte, cerca di lottare per il salto di categoria ma alcune partite perse di misura e un po’ di sfortuna negano la gioia alla società veliterna. Il Roster è molto lungo a causa di molteplici variazioni durante l’anno (per numerosi trasferimenti e arrivi durante l’anno).

Nella stagione della Virtus 2002-03 hanno giocato: Anemona Alessandro, Battisti Fabrizio, Cascapera Daniele, Cordiano Luigi, Gallo Vincenzo, Gambetti Andrea, Gandolfi Bruno, Germani Marco, Gratta Gabriele, Ierussi Marco, Mastrostefano Andrea, Nardi Alessandro, Normano Paolo, Paoletti Luca, Pitolli Marco, Prosperi Francesco, Prosperi Marco, Pucci Walter, Sabato Adriano, Simmi Leonardo, Tetti Marco. All.re Semprucci Agostino.


Nel campionato 2003-04 la Virtus viene inserita nel girone di Roma e sono due i coach che siedono sulla panchina veliterna, infatti nella seconda fase Antonio Forteleoni sostituisce Semprucci per il girone di ritorno, abbandonando la precedente carica di direttore tecnico. La squadra è competitiva e ambiziosa grazia anche ai nuovi arrivati Silvano Berdini, Marco Leandri e Marco Picco, ma la stagione non va come si poteva immaginare e nella seconda metà del campionato c’è solo lo spazio per far esordire altri giovani interessanti come Emanuele Priori, Domenico Ferraro, Matteo Dominizi, Marco Mori e Alessio Crocetta. Hanno disputato la stagione 2003-04: Berdini Silvano, Bianchi Stefano, Cascapera Daniele, Crocetta Alessio, Ciarla Fabio, Dominizi Matteo, Ferraro Domenico, Gallo Vincenzo, Gambetti Andrea, Gandolfi Bruno, Germani Marco, Gratta Gabriele, Ierussi Marco, Leandri Marco, Mori Marco, Nardi Alessandro, Nardi Andrea, Picco Marco, Priori Emanuele, Prosperi Francesco, Sabato Adriano. All.re Semprucci Agostino e Forteleoni Antonio.


Nell’anno successivo, 2004-05, vi è una vera e propria rivoluzione in casa Virtus. La società decide di iniziare una collaborazione con la Velester, società militante in Serie D, gestendo in cooperativa la squadra, “prestando” il proprio staff tecnico (Forteleone allenerà la D) e alcuni giocatori migliori. Tuttavia si decide comunque di disputare a nome Virtus il campionato della Promozione, la quale viene affidata al coach Walter Mancini.

Il Roster è totalmente rinnovato. Soltanto alcuni giocatori delle passate stagioni come Bruno Gandolfi, Luca Garofolo e Marco Ierussi disputano il campionato, prevalgono sopratuttoi volti nuovi provenienti dalle città limitrofe. Fanno il loro esordio in maglia Virtus in questa stagione: Battista, Biacoli, Cecere, Ippoliti, Simoncelli, Napoli, Silverstri, Venturini, Marinangeli e il giovane Matteo Taddei proveniente dalle giovanili, a cui si aggregano anche Marco Mori, che aveva esordito l’anno precedente, e Tiziano Pigliucci.

La squadra, senza ambizioni di alta classifica, svolge un buon campionato alternando ottime partite a grossolane sconfitte.

La squadra del 2004-05 fu così composta: Battista Simone, Berdini Silvano, Biacoli Emilio, Cecere Massimiliano, Crocetta Alessio, Gandolfi Bruno, Garofolo Luca, Ierussi Marco, Ippoliti Adriano, Napoli Santolo, Marinangeli Marco, Mori Marco, Picco Marco, Silvestri Alberto, Simoncelli Pierluigi, Pigliucci Tiziano, Taddei Matteo, Venturini Lorenzo. All.re Mancini Walter.


Anche il campionato 2005-06 inizia con delle sorprese. La Virtus, a seguito della fallimentare operazione con la Velester (la collaborazione diviene negativa non solo per i risultati ma anche per molteplici incomprensioni, di natura non solo tecnica) decide di acquisire dalla società romana Basket Talenti il diritto di disputare le serie D, aprendo una nuova pagina della storia cestistica veliterna.

Per partecipare al campionato vengono affiancati ai giovani virtussini che in quel momento stavano dominando le proprie categorie giovanili, risultando tra le migliori formazioni laziali, gli esperti Fabio Galoni e Fabio Triveri, quest’ultimo abituato a categorie di gran lunga superiori. Giocano per la Virtus anche Angelo Sansone e Alessandro Di Gregorio, provenienti da Aprilia e fanno il loro esordio anche i giovani Marco Ranalli, Matteo Imperiali, Andrea Montis, impegnati quest’ultimi anche a rafforzare le categorie giovanili, oltre ai graditissimi ritorni di Leonardo Simmi, nella duplice veste di giocatore e aiuto allenatore, Marco Tetti e Walter Pucci, quest’ultimo alla guida tecnica della squadra.

Il debutto in serie D non poteva essere dei migliori con la squadra che sfiora la promozione alla serie C regionale al primo colpo. I veliterni, dopo essersi qualificati per il girone valido per la promozione di categoria arrivano al quarto posto, a pochi punti dalla promozione diretta. Un risultato che va ben oltre alle aspettative della società nonostante l’elevata qualità del Roster a disposizione.

La Virtus stagione fu così composta 2005-06: Di Gregorio Alessandro, Galoni Fabio, Gandolfi Bruno, Gambetti Andrea, Gratta Gabriele, Imperiali Matteo, Montis Andrea, Priori Emanuele, Prosperi Francesco, Ranalli Marco, Sansone Angelo, Simmi Leonardo, Tetti Marco, Triveri Fabio. All.re Pucci Walter.


L’anno successivo, stagione 2006-07, la squadra si rafforza ancora grazie all’aiuto di Leonardo Frasca come allenatore (Pucci diventa aiuto allenatore e torna a guidare le giovanili virtussine) e Luigi Grillo, Maurizio Baldazzi (nella seconda parte del campionato), Andrea Bonserio e Francesco Buonfiglio. Il rinforzo di Luigi Grillo venne ritenuto da tutti un gran colpo di mercato da parte della dirigenza. La coppia Triveri-Grillo diviene subito molto affiatata e temuta da tutti.

La Virtus riesce a migliorare la posizione dell’anno precedente concludendo al terzo posto del girone playoff, tuttavia non ancora sufficiente per la promozione in serie C. Un pizzico di sfortuna negli scontri diretti e l’abbandono prematuro a metà stagione di Grillo fanno si che la cavalcata vincente della squadra veliterna si debba interrompere. L’anno si conclude con molti addii (tra cui quello di Fabio Triveri che deciderà di concludere la carriera in serie C nazionale nella “sua” Aprilia) ma anche molte idee per il futuro.

La stagione sportiva 2006-07 ha visto in campo: Baldazzi Maurizio, Bonserio Andrea, Buonfiglio Francesco, Di Gregorio Alessandro, Galoni Fabio, Gandolfi Bruno, Gratta Gabriele, Grillo Luigi, Imperiali Matteo, Montis Andrea, Mori Marco, Pigliucci Tiziano, Priori Emanuele, Prosperi Francesco, Ranalli Marco, Sansone Angelo, Triveri Fabio. All.re Frasca Leonardo.


L’anno 2007-08 si apre con il cambio di allenatore, con Massimo Mancini alla guida della squadra al posto di Frasca. Con lui la società decide di cambiare molti giocatori sperando di conquistare finalmente la promozione in serie C. A Velletri vengono Milella e Djodji, provenienti da Frascati, e i “pontini” Nardecchia, Ceci e Donato.

Nonostante il Roster rinnovato la squadra non sembra essere inferiore a quelle delle annate precedenti e dimostra fin da subito carattere e bel gioco. Non si differenzia, purtroppo, nel risultato finale, ancora una volta, infatti, la Virtus  arriva “ai piedi del podio”, giungendo, sempre nella fase playoff, al quarto posto del girone finale. Durante l’anno, inoltre, ha modo di esordire un altro giovane veliterno, Lorenzo Bastianelli.

L’annata, purtroppo, finisce in maniera tragica a causa del lutto che investe la società con la scomparsa di Giovanni Ceci la notte seguente ai festeggiamenti per lo splendido anno passato insieme.

Durante il campionato 2007-08 hanno giocato per la Virtus: Bastianelli Lorenzo, Buonfiglio Francesco, Ceci Giovanni, Djodji Nkerorema, Donato Stefano, Imperiali Matteo, Milella Simone, Montis Andrea, Nardecchia Marco, Priori Emanuele, Prosperi Francesco, Ranalli Marco. All.re Mancini Massimo.


Con Giovanni nel cuore (metaforicamente e letteralmente grazie ad una dedica sulla maglia di gioco) l’anno 2008-09 inizia con l’arrivo di nuovi e forti giocatori, sempre allenati da Mancini, ovvero: Carlo Galetta, Fabio Carioti, Ramon Piè e Simone Bruno, quest’ultimo vero e proprio bomber della pallacanestro laziale che soltanto due anni prima aveva condanno al Virtus in uno dei match decisivi nella fase playoff .

La Virtus ha tutte le carte in regola per recitare il ruolo di favorita della Serie D e per farlo aggiunge al Roster anche i giovani Riccardo Pizzuti, Andrea Prosperi e Fabio Michieletto e il colored Raul Abreu.

L’annata sembra subito essere positiva e Domenica 10 Maggio, ad Itri, con una giornata di anticipo arriva la storica promozione in Serie C della squadra. La Virtus diviene la prima società di Velletri a disputare un campionato di questo livello, dopo aver militato solo quattro anni in Serie D.

 Il Roster storico della promozione in serie C nell’anno sportivo 2008-09 è il seguente: Abreu Raul, Bruno Simone, Buonfiglio Francesco, Carioti Fabio, Djodji Nkerorema, Donato Stefano, Galetta Carlo, Gratta Gabriele, Imperiali Matteo, Michieletto Fabio, Milella Simone, Montis Andrea, Piè Ramon, Pizzuti Riccardo, Prosperi Andrea, Prosperi Francesco. All.re Mancini Massimo.


La stagione 2009-10 è un’annata storica, il primo anno della Virtus in serie C regionale. La squadra che viene allestita è molto forte, grazie giocatori provenienti dal Monterotondo, da poco promosso in serie C nazionale, come Fabrizio Peruzzi, Dario Lippiello e Andrea Rotondo, al playmaker Giulio Ciaralli alla guardia Fernando Rutolini e al russo Nikolaj Pavlyuchkov.

La squadra fa un ottimo campionato nonostante gli addii precoci e i tanti infortuni che investono la squadra (Peruzzi e Piè su tutti). Per questo motivo durante l’anno hanno la possibilità di esordire in prima squadra anche i giovani Francesco Borro, Raffaele Sica e Luca Mancini.

La Virtus, nonostante la tanta sfortuna, grazie ad eccellenti prestazioni e tanta grinta si qualifica addirittura per i playoff validi per accedere alla serie C nazionale, grazie al settimo posto in stagione regolare. Dopo aver sconfitto la Fortitudo Roma ai quarti di finale la Virtus si ferma in semifinale, battuta dal San Paolo Ostiense. Trattasi del miglior risultato mai raggiunto dalla società veli terna ad oggi in Serie C.

La squadra 2009-10 era così composta: Bastianelli Lorenzo, Borro Francesco, Ciaralli Giulio, Donato Stefano, Gratta Gabriele, Lippiello Dario, Mancini Luca, Michieletto Fabio, Milella Simone, Montis Andrea, Pavlyuchkov Nikolay, Peruzzi Fabrizio, Piè Ramon, Prosperi Andrea, Prosperi Francesco, Rotondo Andrea, Rutolini Fernando, Sica Raffaele. All.re Mancini Massimo.


Nell’annata 2010-11, sempre sotto la guida di coach Massimo Mancini, la squadra si rinnova a causa di alcune defezioni dolorose (su tutte quella di Ramon Piè, atleta e ragazzo straordinario, per motivi fisici e di lavoro) e arrivano da diverse società romane Marco Stramaccioni, Maurizio Barberini e Andrea Burnelli, oltre che a Paolo Petroni e a Josè Cano, a cui si aggiunge il gradito di ritorno di Domenico Ferraro, che mancava tra le file virtussine addirittura dalla stagione 2003-04.

La stagione vive tra alti e bassi e la Virtus conclude con il 9° posto nel proprio girone. Tale posizione le consente di evitare i playout ma non da diritto all’accesso alla fase playoff. Con qualche mese di anticipo dunque la stagione veliterna finisce tra l’approvazione della dirigenza, che aveva indicato come obiettivo proprio quello della salvezza diretta.

La squadra della Virtus del 2010-11 comprese: Barberini Maurizio, Bastianelli Lorenzo, Burnelli Andrea, Cano Josè Alberto, Ferraro Domenico, Gratta Gabriele, Lippiello Dario, Milella Simone, Peruzzi Fabrizio, Petroni Paolo, Prosperi Francesco, Stramaccioni Marco, Sica Raffaele. All.re Mancini Massimo.


Nell’anno successivo, il campionato 2011-12, la Virtus cambia ancora volto, ringiovanendo di molto la propria squadra. Arrivano da Aprilia Andrea De Biase e da Ariccia i giovani Daniele Filippucci e Diego Di Girolamo.

I nuovi giocatori d’esperienza che arrivano portano il nome di Andrea Donadio, che si unirà da Febbraio, Dejan Mitrovic, Luca Mancini e Luca Garofolo, quest’ultimo con alcuni campionati di C nazionale alle spalle nonostante la giovane età. Durante l’anno hanno modo di esordire in prima squadra anche i giovani Marco Mancini e Andrea Borro, provenienti dal campionato Under 17, sotto la guida di Fabio Triveri, che ritorna a metà stagione da allenatore per sostituire Massimo Mancini.

La Virtus chiude al 10 posto in classifica, ancora una volta a metà tra le zona playoff e playout, che le garantisce la salvezza diretta e, purtroppo, qualche mese in più di vacanza.

Hanno disputato le partite del campionato 2011-12 i seguenti giocatori: Bastianelli Lorenzo, Borro Andrea, De Biase Andrea, Di Girolamo Diego, Donadio Andrea, Filippucci Daniele, Garofolo Luca, Gratta Gabriele, Lippiello Dario, Mancini Luca, Mancini Marco, Mitrovic Dejan, Peruzzi Fabrizio, Petroni Paolo, Prosperi Francesco. All.re Mancini Massimo e Fabio Triveri.


La stagione 2012-13 vede la Virtus sfiorare la promozione in serie C nazionale.
La Virtus infatti domina tutta la stagione regolare finendo al primo posto in classifica del proprio girone e vienes sconfitta soltanto in finale dal Vis Nova Roma.

Vera e propria corazzata quella veliterna che  rinnova, rispetto all’annata precedente, il Roster con i pontini D’Anolfo, Simeone e D’Orazio (capocannoniere della stagione 2011-12 e si ripeterà nel 2012-13) e il ritorno di Sica, che terminata la trafila delle giovanili con la VIRTUS aveva deciso di disputare una stagione in C1 con Valmontone. Completano la squadra i giovani Corbelli e Salvi, che arrivati in prestito hanno modo di esordire e segnare i primi punti nella categoria.

Hanno disputato le partite del campionato 2012-13 i seguenti giocatorio: Bastianelli Lorenzo, Corbelli Cristian, D’Anolfo Marco, De Biase Andrea, Donadio Andrea, Filippucci Daniele, D’Orazio Stefano, Garofolo Luca, Petroni Paolo, Prosperi Francesco, Salvi Francesco, Sica Raffaele, Simeone Alessandro. All.re  Fabio Triveri e Mancini Massimo.


Nell’anno 2013-14 la Virtus non riesce a ripetere la straordinaria stagione, sfiorando soltanto i playoff al termine di una stagione altalenante. Purtroppo gli addii di D’Anolfo, Donadio e Simeone si fanno sentire e

non bastano l’arrivo di Tommaso Caratelli e il ritorno in campo di Francesco Borro a spingere i veliterni all’interno della post-season. Chiude il roster Andrea Prosperi che dopo alcune presenze negli passati entra a far parte definitivamente del Gruppo. Nono posto nel girone a sole 2 lunghezze dai playoff per i veliterni che giungono alla salvezza anticipate senza passare per i playout. grazie anche all’apporto di Dario Lanfaloni giunto a Febbraio a rafforzare la squadra.

Hanno disputato le partite del campionato 2013-14 i seguenti giocatorio: Bastianelli Lorenzo, Dario Lanfaloni, De Biase Andrea, Caratelli Tommaso, Filippucci Daniele, Garofolo Luca, Petroni Paolo, Prosperi Francesco, D’Orazio Stefano, Prosperi Andrea, Borro Francesco, Sica Raffaele. All.re  Mancini Massimo.


La stagione passata, quella 2014-15, vede la Virtus, seppur partita a fari spenti, sfiorare la promozione in C1. La Virtus conduce per larghi tratti la classifica del proprio Girone e si vede accoppiata con Anzio nelle

semifinali Playoff. Dopo una splendida gara 1 in trasfera la Virtus cede ai lidensi il pass per la finalissima. Purtroppo alcuni infortuni limitano la squadra rimandando il sogno promozione agli anni successivi.

La squadra rispetto agli anni passati vede l’arrivo del centro Alessandro Monni e la conferma di Lanfaloni in cabina di regia, gli addi di Bastianelli, Caratelli, Petroni e De Biase. Tornano in prima squadra dopo l’esperienze in prestito anche Andrea Borro e Marco Mancini che conquistano minuti importanti durante il campionato e fa il proprio esordio i giovani Lorenzo Marinelli e Marco Quaglia.

Hanno disputato le partite del campionato 2014-15 i seguenti giocatorio: Dario Lanfaloni,Filippucci Daniele, Garofolo Luca, Prosperi Francesco, Prosperi Andrea, Borro Francesco, Borro Andrea, Mancini Marco, Marinelli Lorenzo, D’Orazio Stefano, Sica Raffaele, Quaglia Marco e Alessandro Monni. All.re  Mancini Massimo.


 

La stagione appena conlusa, quella 2015-16, è segnata da alti e bassi. Un inizio spettacolare con vittorie pesantissime in trasferta, ad esempio sul campo di Formia, rimasto poi imbatutto per tutta la stagione, e altre memorabili partite come quella a Santa Severa, contro la Sam in casa con un doppio supplementare. Purtroppo i tanti  infortuni limitano la squadra, facendo si che i punti persi per strada fanno rinunciare a poche giorante dal termine la qualificazione ai playoff.

La squadra rispetto agli anni passati vede l’arrivo dei pontini D’Amico, Garbellini, Parisi e Rosichini e il gradito ritorno di Piè Ramon, a mezzo servizio purtroppo in quanto non al meglio fisicamente. Fanno il loro esordio in campo alcuni ’99 come Borghi Bruno, Francesco Colonna e Alessio Colonnelli.

Hanno disputato le partite del campionato 2015-16 i seguenti giocatorio: Gianluca D’amico, Stefano Garbellini, Alberto Rosichini,Filippucci Daniele, Garofolo Luca, Prosperi Francesco, Prosperi Andrea,Parisi Daniele, Borro Andrea, Mancini Marco, Marinelli Lorenzo,Sica Raffaele, Quaglia Marco, D’Orazio Stefano, Francesco Colonna e Alessio Colonnelli. All.re  Mancini Massimo.

 

 


 

La storia della prima squadra della Virtus è articolata e ricca di soddisfazioni e, ovviamente, non è ancora finita! Speriamo che negli anni a venire la società veliterna sia sempre più forte e competitiva.

P.s. : La memoria è corta e gli anni passano per cui se qualche lettore trova alcuni errori o imprecisioni è pregato di comunicarlo all’indirizzo: virtus.velletri@virgilio.it o inviandoci un messaggio dalla pagina CONTATTI di questo sito.

Condividi con i tuoi amici!

    Calendario

    << Lug 2017 >>
    lmmgvsd
    26 27 28 29 30 1 2
    3 4 5 6 7 8 9
    10 11 12 13 14 15 16
    17 18 19 20 21 22 23
    24 25 26 27 28 29 30
    31 1 2 3 4 5 6

    I tuoi suggerimenti

    I tuoi suggerimenti

    Prossimi eventi

    Virtus Youtube

    Prossimi compleanni

    • Matteo Rosati: 22 luglio
    • Achille Conti: 23 luglio
    • Pierfrancesco Cilimato: 23 luglio
    • Federica Strillozzi: 23 luglio
    • Emanuele Manciocchi: 23 luglio

    Iscriviti alla Newsletter

    Inserisci il tuo indirizzo. Riceverai una mail di conferma.

    Archivio notizie